Category

Corsi di formazione

Corso Anticorruzione E Decreti Attuativi

By | Corsi di formazione, E-learning, NA | No Comments

Corso Anticorruzione e Decreti Attuativi

Le misure di prevenzione extrapenali adottate dal Parlamento italiano, operano sul versante amministrativo per impedire il dilagarsi del fenomeno corruttivo nel nostro paese e ridefinire una strategia che contrasti la corruzione.

La legge n.190 del 6 novembre 2012 e i decreti legislativi 235/2012, 33/2013 e 39/2013, impongono una serie di importanti adempimenti che richiedono un significativo intervento di riorganizzazione interna e azioni che rendano moderni i sistemi informativi.

Obiettivi professionali.

L’obiettivo professionale del corso sulla legge anticorruzione è l’analisi di tutte le nuove norme, il loro contenuto, le scadenze, le sanzioni applicate e le implicazioni pratiche, al fine di garantire al professionista un’opportuna conoscenza in materia.

Obiettivi formativi.

Il Corso Anticorruzione ha come obiettivo formativo la perfetta conoscenza, da parte del professionista, delle norme relative alla corruzione amministrativa, la legge del 6 novembre 2012, la prevenzione, l’illegalità nella Pubblica amministrazione, l’incandidabilità e inconferibilità di incarichi.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è destinato a:

  • responsabili della prevenzione della corruzione

  • responsabili della trasparenza

  • referenti presso singole articolazioni amministrative, assessorati, direzioni, dipartimenti, o articolazioni territoriali

  • componenti degli organismi indipendenti di valutazione (OIV)

  • dirigenti

  • responsabili di settore e funzionari responsabili di procedimenti delle amministrazioni pubbliche, di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165

  • segretari generali di comuni e province

  • avvocati amministrativisi e penalisti.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Corso Di Aggiornamento Per Amministratori Di Condominio

By | Accreditati, Corsi di formazione, E-learning, Ingegneri, Periti industriali | No Comments

Corso Di Aggiornamento Per Amministratori Di Condominio

La materia condominiale è stata rivista di recente da una legge che ha modificato gran parte della sua disciplina originaria che ora prevede l’aggiornamento annuale per gli amministratori di condominio.

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 18  CNPI
  • 15  CNI

Questo intervento normativo richiede una maggiore specializzazione all’amministratore di condominio, che è tenuto a operare utilizzando strumenti giuridici di maggiore complessità e ad aggiornarsi periodicamente. Il mutato contesto normativo impone, quindi, una formazione specialistica per l’amministratore di condominio, che non può più limitarsi all’analisi della normativa propriamente condominiale, ma deve abbracciare trasversalmente tutti gli istituti giuridici che possono interessare il condominio.

Obiettivi professionali.

Il corso mira ad aggiornare gli amministratori di condominio che possano costituire dei veri e propri professionisti del settore. Professionisti che, da un lato, siano in grado di adempiere correttamente le complesse funzioni impliciti nel ruolo, e, dall’altro, che sappiano districarsi nelle articolate questioni che li vedono coinvolti quotidianamente.

Obiettivi formativi.

Il Corso Di Aggiornamento Per Amministratori Di Condominio ha l’obiettivo di formare il professionista riguardo la disciplina in materia condominiale, le modifiche apportate dalla legge 220 dell’11 dicembre 2012 e gli istituti giuridici relativi al condominio. La normativa sarà analizzata in maniera dettagliata, e ampio spazio sarà dato all’aspetto strutturale e a quello funzionale dell’amministrazione condominiale, all’aspetto contrattuale e alla mediazione civile e commerciale.

A chi si rivolge l’aggiornamento.

Il corso è destinato a:

  • amministratori di condominio, che intendano approfondire e cogliere al meglio le potenzialità offerte dalla nuova normativa.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Corso Per Amministratore Di Condominio

By | Accreditati, Corsi di formazione, E-learning, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Per Amministratore Di Condominio

Corso qualificato dall’organismo di certificazione en.i.c. in conformità allo schema SQ_009_AC. e abilitante alla professione ai sensi della legge dell’11.12.2012 n.220 e al Decreto del Ministero della Giustizia n. 140 del 13/08/2014.

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 75  CNPI
  • 15  CNPA
  • 72 CNGEGL

La materia condominiale è stata rivista di recente da una legge che ha modificato gran parte della sua disciplina originaria. Questo intervento normativo richiede una maggiore specializzazione all’amministratore di condominio, che è tenuto a operare utilizzando strumenti giuridici di maggiore complessità e ad aggiornarsi periodicamente.

Il mutato contesto normativo impone, quindi, una formazione specialistica per l’amministratore di condominio, che non può più limitarsi all’analisi della normativa propriamente condominiale, ma deve abbracciare trasversalmente tutti gli istituti giuridici che possono interessare il condominio.

In una prima parte del corso della durata di 72 ore, saranno trattati tutti i profili che competono all’amministrazione condominiale, partendo dai profili strutturali del condominio sino a quelli funzionali che interessano più direttamente la gestione condominiale.

La seconda parte del corso di formazione sarà invece rivolta allo studio della prospettiva contrattuale, sia in termini generali che attraverso l’analisi specifica delle questioni contrattuali che maggiormente interessano il condominio.

Altra rilevante tematica affrontata riguarda la mediazione civile e commerciale, che rappresenta un valido strumento di deflazione del contenzioso in grado di fornire una rapida soluzione alle controversie tra privati.

Obiettivi professionali.

Il corso online per amministratori di condominio mira a formare figure che possano costituire dei veri e propri professionisti del settore. Professionisti che siano in grado di gestire correttamente le complesse funzioni cui sono preposti e che sappiano districarsi nelle articolate questioni che li riguarda.

Obiettivi formativi.

Il corso per amministratori di condominio ha l’obiettivo di formare il professionista sulla disciplina in materia condominiale, le modifiche apportate dalla legge 220 dell’11 dicembre 2012 e gli istituti giuridici relativi al condominio. La normativa sarà analizzata in maniera dettagliata, dando ampio spazio all’aspetto strutturale e funzionale dell’amministrazione condominiale, all’aspetto contrattuale e alla mediazione civile e commerciale.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • aspiranti amministratori di condominio

  • amministratori di condominio che intendono cogliere al meglio le potenzialità offerte dalla nuova normativa.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-di-realta-aumentata

Corso Di Realtà Aumentata

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, Corsi di Progettazione, E-learning, Ingegneri, Periti industriali | No Comments

Corso Di Realtà Aumentata

La realtà aumentata, o augmented reality, è una giovane disciplina informatica che si occupa della sovrimpressione di contenuti digitali al mondo reale osservato.

Updm-corso-di-realta-aumentata

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 06 CNAPPC 
  • 08 CNPI
  • 05 CNI

La disciplina della  realtà aumentata studia sistemi proiettivi in grado di incrementare la realtà con contenuti digitali e potrebbe definirsi come la capacità di sovraesporre alla realtà osservata dal soggetto un insieme di informazioni relative al contesto.

In sintesi, la percezione di un fruitore di realtà aumentata, viene aumentata dalla presenza di oggetti virtuali nel suo campo visivo, arricchendo la visuale osservata di informazioni supplementari digitali o di contenuti complessi di grafica 3D. Quindi, reale e virtuale apparentemente coesistono nella scena osservata e l’utente può muoversi tranquillamente nello spazio reale, osservando gli oggetti virtuali da vari punti di vista e/o muovendoli spazialmente. In applicazioni avanzate, tale visualizzazione tecnologica può essere anche interattiva, grazie all’impiego di opportuni sensori.

Obiettivi professionali.

La possibilità di gestire agevolmente la nuova tecnologia, consente ai tecnici di presentare il progetto al proprio cliente in modalità totalmente inconsueta, attraente e interattiva. Nel corso di realtà aumentata vengono forniti gli elementi di orientamento e gli approcci più condivisi, utili per stimare e capire il valore aggiunto della tecnologia rispetto ai propri obiettivi. Vengono inoltre fornite le competenze operative necessarie per divenire progettista di realtà aumentata ed essere pertanto subito operativo sul mercato, per poter cogliere le tantissime opportunità che si stanno prospettando con la veloce maturità di questa innovativa tecnologia di visualizzazione interattiva.

Obiettivi formativi.

La finalità del ciclo di lezioni del corso realtà aumentata è quella di consentire ai partecipanti di addentrarsi nella tematica delle applicazioni progettuali di realtà aumentata, in cui l’utente possa visualizzare il reale e il virtuale compresente nella scena osservata, il tutto fuso armoniosamente e con un buon grado di integrazione tra dati digitali e scena osservata.

Requisiti tecnici operativi.

Si richiede un agevole uso dei sistemi operativi più diffusi (Windows, OS ecc.), nozioni di informatica di base e la conoscenza di almeno un software tra quelli dedicati alla modellazione (es. Rhinoceros, 3DS Max) e di un software di fotoritocco (Photoshop, Inkscape ecc.). Verranno utilizzate tecnologie sviluppate specificamente per creativi e designer, pertanto non saranno richieste competenze di programmazione.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • architetti, ingegneri, geometri che abbiano maturato esperienza nel campo della rappresentazione tridimensionale, per finalità tecniche o pubblicitarie.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

UPdm-corso-di-domotica

Corso Di Domotica

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, Corsi di Progettazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Domotica

La domotica è certamente una nuova branca della tecnica applicata all’integrazione degli impianti negli edifici residenziali e per questo rappresenta la professione del presente e del futuro per gli esecutori degli impianti.

UPdm-corso-di-domotica

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 05 CNAPPC 
  • 08 CNPI
  • 05 CNPA
  • 05 CNI
  • 05 CNGEGL

La domotica per molto tempo è stata sottovalutata nell’ambito delle automazioni, perché non esisteva un mercato sufficientemente forte da sostenerne le ricerche e gli studi.
Negli ultimi anni la situazione è radicalmente mutata e, soprattutto nel periodo più recente si è delineata una spinta propulsiva all’approfondimento delle tematiche legate alla residenza: il panorama tecnologico diffuso di internet, dell’informatica, della telematica, ha aperto la strada a una differente considerazione dell’abitare.

Obiettivi professionali.

Il corso approfondisce la fase dell’approccio al progetto con l’obiettivo di far acquisire ai tecnici che si occupano di progettazione d’impianti, un metodo di analisi dello sviluppo delle diverse fasi della progettazione. Per i tecnici che si occupano di installazione, durante il corso viene analizzata la realizzazione di tre tipologie d’impianti:

  1. per appartamenti per un edificio residenziale condominiale

  2. per una villa

  3. per un fabbricato unifamiliare.

Il Corso Di Progettazione Domotica mira a erogare le competenze utili per saper descrivere l’architettura di un sistema integrato e le sue diverse applicazioni e acquisire elementi di valutazione economica sui costi della domotica.

Obiettivi formativi.

Gli obiettivi principali del corso sono:

  • l’acquisizione degli elementi di base della domotica, quali le conoscenze principali su: la centrale di controllo, le tipologie di sensori e di attuatori, i sistemi di comunicazione, le interfacce utente, i livelli d’integrazione

  • l’acquisizione del significato di “casa intelligente” o, usando la terminologia inglese, di “smart house”. Una casa la si potrà considerare veramente intelligente se la si realizza attraverso un processo d’integrazione tra i diversi impianti e le diverse tecnologie adottate e tra gli stessi impianti e l’edificio

  • la capacità di descrivere l’architettura di un sistema integrato e le sue diverse applicazioni e saper sviluppare le fasi della progettazione e realizzazione.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • studenti degli istituti tecnici e professionali

  • laureandi in architettura e ingegneria

  • progettisti e installatori d’impianti

  • studi tecnici pubblici e privati

  • costruttori edili perché potranno offrire abitazioni con un valore aggiunto superiore rispetto a un alloggio tradizionale

  • fornitori di tecnologie e di servizi.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-di-valutazione-immobiliare

Corso Di Valutazione Immobiliare

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Valutazione Immobiliare

Il corso di Valutazione Immobiliare prodotto da Unione Professionisti è il primo e unico corso, erogato in modalità e-learning, secondo gli standard IVS, EVS e il codice delle valutazioni immobiliari di Tecnoborsa.

Updm-corso-di-valutazione-immobiliare

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 13 CNAPPC 
  • 16 CNPI
  • 15 CNPA
  • 13 CNI
  • 20 CNGEGL

Il corso qualificato da ENIC (Ente Italiano di Certificazione), fornisce le nozioni necessarie per consentire di fare perizie secondo le linee guida ABI, applicando gli standard internazionali. Il superamento della prova finale e l’ottenimento dell’attestato costituiscono un prerequisito per accedere al processo di certificazione in Esperto valutatore immobiliare, in conformità alle norme UNI 11558:2014 e UNI/PdR 19:2016.

Gli standard internazionali di stima immobiliare, nascono per soddisfare le esigenze di chiarezza e di sicurezza, in materia di garanzia, per le esposizioni creditizie da parte delle banche e degli istituti di credito. Nella realtà immobiliare italiana esistono numerosi aspetti che non favoriscono l’applicazione degli standard di stima immobiliare. Questi aspetti saranno affrontati, nel corso, in maniera dettagliata.

Oltre a spiegare alcuni argomenti base degli standard di stima immobiliare, come il segmento di mercato, il principio del più conveniente e miglior uso degli immobili, il market comparison approach applicato alla realtà immobiliare italiana, i nomenclatori e altro, il corso propone alcuni punti originali del dibattito culturale sull’estimo che inquadrano meglio gli standard: l’introduzione dei paradigmi estimativi e l’analisi dei livelli di mercato.

Il corso è da ritenersi un “corso base”, perché fornisce le basi culturali essenziali, un “corso di aggiornamento”, perché permette l’evoluzione del valutatore italiano a un livello culturale internazionale, un “corso di perfezionamento” perché anche chi ha già nozioni sullo standard, può assimilare nuovi concetti originali rispetto agli altri corsi esistenti e un “corso di specializzazione”, poiché si stacca dai corsi tradizionali in materia, con concetti originali utili al perito immobiliare.

Il corso può essere propedeutico a un eventuale esame per l’ammissione alla professione di valutatore immobiliare, come accade già negli USA e che, in un prossimo futuro, sarà necessario anche nel nostro paese.

Obiettivi professionali.

Il corso di valutazione immobiliare mira a formare il professionista, fornendo tutte le nozioni teoriche riguardanti gli standard internazionali di stima immobiliare, necessarie per integrare e incrementare le competenze e le conoscenze di chi mira a diventare valutatore immobiliare.

Obiettivi formativi.

Il corso online di valutazione immobiliare fa in modo che il professionista acquisisca elementi pratici per valutare gli immobilicon un criterio prossimale a quello scientifico e con un margine di errore minimo. Il corso pone le basi per poter arrivare a questo, fornendo tutte le nozioni culturali indispensabili per comprendere a meglio il concetto di valutazione e metterlo in atto in qualsiasi situazione pratica.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, autorizzati a redigere stime di valutazione immobiliare. In particolare è rivolto ai professionisti del settore tecnico: geometri, ingegneri, architetti, periti agrari e industriali e ad altri professionisti che vogliano intraprendere mestiere di valutatore, come agenti immobiliari o investitori.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-per-consulente-tecnico-dufficio-ctu

Corso Per Consulente Tecnico D’Ufficio – CTU

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Per Consulente Tecnico D’Ufficio – CTU

Nel corso C.T.U vengono analizzate le fasi dell’attività del CTU e del CTP, dalla notifica dell’ordinanza di nomina, all’eventuale supplemento di perizia.

Updm-corso-per-consulente-tecnico-dufficio-ctu

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 05 CNAPPC 
  • 08 CNPI
  • 08 CNPA
  • 05 CNI

Il professionista che desidera svolgere consulenze in tribunale, sia giudiziali che extra-giudiziali, attualmente, ha necessità di formarsi per poter rispondere al meglio alle esigenze del proprio cliente. Il professionista potrà comprendere ed approfondire i diversi aspetti dell’incarico, gli obblighi, la prassi, le metodologie pratiche di lavoro, al fine di compiere l’incarico in maniera efficace.

Questo è il primo corso CTU in e-learning in cui il corsista ha una continua interazione grazie a esercizi di verifica durante le unità didattiche, test al termine di ogni unità, test finale e analisi di casi di studio. Si è cercato di esplicitare le attività dell’esperto per ogni tipo di incarico nel settore civile, dall’accertamento tecnico preventivo nel processo cautelare, alla consulenza tecnica d’ufficio nel processo di cognizione e processo esecutivo. Tra gli argomenti trattati c’è il CTP, del quale abbiamo approfondito il ruolo, la figura e il rapporto con il CTU.

Obiettivi professionali.

Il corso CTU mira a formare, in maniera adeguata, professionisti capaci di rispondere alle esigenze richieste nelle aule del tribunaleai CTU e ai CTP.

Obiettivi formativi.

Il corso CTU si propone di dare tutte le informazioni necessarie per iniziare l’attività di CTUfin dall’iscrizione negli elenchi del tribunale, e per integrare le competenze di coloro che già svolgono questa attività. Il corso è aggiornato alle ultime modifiche del codice di procedura civile e alle procedure esecutive. La filosofia ricercata è quella di avere un giusto equilibrio tra la teoria e la pratica, per questo motivo si è deciso di trattare diversi casi pratici.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, ingegneri, architetti, agronomi, geologi, medici, biologi, geometri, periti edili, periti agrari ecc. che desiderano intraprendere l’attività di consulente tecnico

  • coloro che già svolgono tale attività e desiderano approfondire specifici aspetti della loro professione e valorizzare il proprio curriculum.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-due-diligence-immobiliare

Corso Due Diligence Immobiliare

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti industriali | No Comments

Corso Due Diligence Immobiliare

La Due Diligence Immobiliare esprime il grado di commerciabilità di un immobile in procinto di acquisizione patrimoniale. Essa informa sulle possibilità che abbiamo, acquistando un bene immobiliare, di poterlo rivendere o metterlo a reddito senza il rischio di perdere parte del capitale investito.

Updm-corso-due-diligence-immobiliare

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 10 CNAPPC 
  • 13 CNPI
  • 10 CNI
  • 10 CNGEGL

La procedura di due diligence non è riservata solo agli investitori. Infatti anche l’acquisto della prima casa trae vantaggio da una buona due diligence: sapere il reale prezzo dell’abitazione, conoscere eventuali vizi o irregolarità, non sono informazioni da sottovalutare.

La due diligence oggi è prevista anche nelle procedure esecutive di carattere obbligatorio come compito riservato al tecnico, unitamente alla valutazione del bene esecutato. Prima della riforma del processo esecutivo, nelle procedure di vendita forzata si affidava al CTU l’incarico di valutare l’immobile. La riforma ha trasformato questa semplice valutazione in una vera e propria due diligence.

Allo stato attuale, la due diligence si attua attraverso una serie di procedure tecniche e rappresenta per i tecnici uno degli sbocchi professionali di maggior interesse.

Obiettivi professionali

Il corso intende conferire a tutti i tecnici la possibilità di operare con professionalità nel mondo della due diligence immobiliare, acquisendo il background essenziale per capire nel dettaglio in cosa consista questa procedura e come occorra procedere per arrivare ad una relazione finale esauriente da consegnare al cliente, contenente tutti gli aspetti di cui ha bisogno per affrontare la vendita o l’acquisto di un bene immobiliare.

Obiettivi formativi

Obiettivo finale del corso è quello di consentire al tecnico di prendere confidenza con lo strumento della Due Diligence in maniera altamente professionale, potendo così proporsi a proprietari, acquirenti oppure società di investimenti per l’assunzione di incarichi, affrontando anche l’incarico di Esperto del Giudice nell’ambito delle procedure esecutive con un bagaglio culturale tale da non incorrere in errori.

Destinatari

Il corso è riservato a tutti i professionisti autorizzati a redigere due diligence e analisi o relazioni collegate agli immobili. In particolare è dunque rivolto a tutti i professionisti del settore tecnico: geometri, ingegneri, architetti, periti agrari e industriali, ma anche a professionisti dell’indotto che vogliano cimentarsi nel mestiere di valutatore del rischio commerciale come gli agenti immobiliari o i semplici investitori.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-docfa-4-00-3

Corso DOCFA 4.00.4

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti industriali | No Comments

Corso DOCFA 4.00.4

Il corso DOCFA è una guida pratico-operativa per eseguire la denuncia di Nuovi Fabbricati o Variazioni degli stessi all’Agenzia delle Entrate (ex Agenzia del Territorio) attraverso il software da questa gratuitamente fornito a tutti gli operatori del settore.

Updm-corso-docfa-4-00-3

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 14 CNAPPC 
  • 17 CNPI
  • 14 CNI
  • 14 CNGEGL

Il corso DOCFA  Ver. 4.00.4 è una guida pratico-operativa per eseguire la denuncia di Nuovi Fabbricati o Variazioni degli stessi all’Agenzia delle Entrate (ex Agenzia del Territorio) attraverso il software da questa gratuitamente fornito e meglio noto come DOCFA.

In questo corso si illustrerà l’uso della versione 4.00.4, l’ultima disponibile e aggiornata secondo le nuove istruzioni operative dell’8 giugno 2017.

Le definizioni e i concetti classici che costituiscono il complesso di conoscenze del catasto urbano sono utilizzati nel testo in maniera immediata, dandone per scontata la conoscenza da parte del professionista. Tuttavia per aiutare l’allievo sono inserite delle dispense da scaricare per approfondire concetti e norme dimenticati o mai affrontati. I concetti specialistici propri del DOCFA, invece, sono brevemente definiti durante l’esposizione delle varie casistiche..

La casistica è davvero variegata, per cui si è preferito evidenziare quali siano tutte le varianti possibili delle procedure basilari realmente differenti tra loro. Questo approccio consente all’utente di individuare la variante di specifico interesse personale.

Il corso si sofferma anche sugli aspetti operativi relativi alla gestione e presentazione delle pratiche tramite il portale ministeriale online SISTER, ivi compreso il pagamento dei previsti tributi.

In aggiunta alla dispensa delle norme in materia catastale, è stata inserita anche una dispensa Glossario di pratica consultazione, da utilizzarsi eventualmente da parte chi non conoscesse a fondo le terminologie che si utilizzano comunemente nel catasto.

Obiettivi professionali.

Il corso intende facilitare ogni tecnico che abbia intenzione di presentare al catasto, per conto dei vari proprietari in capo ai quali pesa l’onere della denuncia, pratiche per Nuove Costruzioni o per variazioni catastali.

Obiettivi formativi.

Obiettivo finale è quello di consentire al tecnico di prendere confidenza con il software ministeriale a partire dal download del DOCFA 4.00.4 per arrivare al file conclusivo pronto per la presentazione agli uffici catastali. Inoltre il corso ha come finalità anche quella di permettere al tecnico di muoversi agilmente all’interno del portale SISTER. Anche in questo caso si parte dalle procedure per essere abilitati alla presentazione delle pratiche sino ad arrivare alla ricevuta di avvenuta presentazione.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è rivolto a tutti i professionisti autorizzati a presentare pratiche catastali sia del settore pubblico sia liberi professionisti. In particolare è rivolto a tutti i professionisti del settore tecnico individuati dallo stesso DOCFA, vale a dire liberi professionisti appartenenti agli ordini o collegi degli: ArchitettiIngegneriGeometriPeriti ediliDottori agronomi e forestaliPeriti agrari oltre, naturalmente, alle stesse categorie descritte in veste di dipendente pubblico.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-partecipare-alle-gare-dappalto

Corso Partecipare Alle Gare D’Appalto

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Partecipare Alle Gare D’Appalto

Il corso per addetti alle gare d’appalto aggiornato D.LGS. n° 56 del 19/04/2017, rappresenta uno degli strumenti necessari per comprendere e partecipare al mercato degli appalti pubblici in Italia, perché fornisce le necessarie informazioni per analizzare il mercato di riferimento, poter comprendere la dinamica della domanda pubblica e poter formulare l’offerta.

Updm-corso-partecipare-alle-gare-dappalto

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 20 CNAPPC 
  • 33 CNPI
  • 15 CNPA
  • 30 CNI
  • 30 CNGEGL
  • 2,875 CONAF

La materia della contrattualistica pubblica è costantemente messa in discussione da interventi normativi che modificano organicamente gran parte della sua disciplina originaria. L’intervento normativo richiede una maggiore specializzazione all’operatore economico. La formazione, pertanto, non può più limitarsi all’analisi della sola procedura, fine a se stessa, ma deve abbracciare trasversalmente tutti gli istituti giuridici, gli aspetti economici e sociali.

Il corso si basa sui seguenti riferimenti legislativi nazionali vigenti, e relativi testi normativi collegati:

D.Lgs. 19 aprile 2017, n. 56
D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50
D.P.R 5 ottobre 2010, n. 207
D.Lgs. 2 Luglio 2010, n. 104
D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163
D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82

Obiettivi professionali.

Il corso esamina le problematiche più frequenti nella fase di aggiudicazione, dall’analisi del bando di gara e relativa partecipazione, alla procedura di gara, alla verifica dei requisiti dichiarati dai concorrenti mediante l’utilizzo del sistema AVCPass, attraverso un linguaggio semplice e immediato che consente di apprendere strumenti e metodi vincenti per concorrere alla gara.
I principali obiettivi professionali del corso sono perciò:

  • conoscere la normativa vigente regolante gli appalti pubblici

  • apprendere le specifiche modalità di comunicazione con le amministrazioni aggiudicatrici del contratto

  • prevenire gli errori che possono causare l’esclusione dalla gara.

Obiettivi formativi.

Il corso ha l’obiettivo di formare il professionista riguardo la disciplina degli appalti pubblici e gli istituti giuridici relativi alla aggiudicazione del contratto. La normativa è analizzata in maniera dettagliata, incentivando le capacità di lettura dei documenti della domanda pubblica e fornendo le necessarie competenze per la formulazione di offerta dell’operatore economico. In ogni unità didattica è prevista la presenza di un esercizio di verifica tramite quiz a risposta multipla.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è destinato a:

  • responsabili uffici gara

  • addetti alle gare d’appalto

  • responsabili commerciali

  • amministratori di società

  • direttori tecnici

  • professionisti tecnici, periti industriali, geometri, architetti, ingegneri.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.