Category

Geometri

Corso Di Progettazione E Realizzazione Tetti In Legno

By | Accreditati, Corsi di Progettazione, E-learning, Energia, Geometri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Progettazione E Realizzazione Tetti In Legno

Il corso progettazione e realizzazione tetti in legno, fornisce ai professionisti tutte le conoscenze indispensabili per costruire con il legno

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 08 CNPI
  • 03 CNPA
  • 05 CNGEGL

Il legno è sempre stato il materiale più utilizzato dall’uomo per le costruzioni. L’uso del legno è disciplinato dalle norme tecniche sulle costruzioni del 2008 (Gazzetta Ufficiale n. 29 del 4 febbraio 2008). Successivamente, nella Gazzetta Ufficiale n. 153 del 2 luglio 2008, è stato pubblicato il decreto ministeriale del 6 maggio 2008 del Ministero delle infrastrutture. Queste integrazioni hanno donato nuova vita al legno strutturale, riportandolo nell’Olimpo dei materiali da costruzione.

Obiettivi professionali.

Il corso progettazione e realizzazione tetti in legno, fornisce ai professionisti tutte le conoscenze indispensabili per costruire solide strutture legno. Verranno trasmesse tutte le conoscenze riguardanti la normativa sull’utilizzo del legno strutturale, per garantire l’aggiornamento e avere la possibilità concreta di progettare e costruire con il legno.

Obiettivi formativi.

Il corso progettazione e realizzazione tetti in legno, mira a formare il professionista riguardo l’uso del legno come materiale strutturale. Gli argomenti del corso riguarderanno la distinzione tra legno massiccio e legno lamellare incollato e le rispettive classi di resistenza, le verifiche di resistenza degli elementi in legno e le loro applicazioni per particolari strutture, come i tetti e i solai. Si parlerà di carico dovuto al peso della neve o al vento e, alla fine del corso, ci sarà un esempio completo di calcolo di un tetto e un esempio circa il calcolo delle forze sismiche su un tetto o un solaio in legno.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, ingegneri, architetti, geometri, agronomi e tutti coloro che svolgono professioni tecniche che riguardano il mondo delle costruzioni.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

UPdm-corso-di-domotica

Corso Di Domotica

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, Corsi di Progettazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Domotica

La domotica è certamente una nuova branca della tecnica applicata all’integrazione degli impianti negli edifici residenziali e per questo rappresenta la professione del presente e del futuro per gli esecutori degli impianti.

UPdm-corso-di-domotica

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 05 CNAPPC 
  • 08 CNPI
  • 05 CNPA
  • 05 CNI
  • 05 CNGEGL

La domotica per molto tempo è stata sottovalutata nell’ambito delle automazioni, perché non esisteva un mercato sufficientemente forte da sostenerne le ricerche e gli studi.
Negli ultimi anni la situazione è radicalmente mutata e, soprattutto nel periodo più recente si è delineata una spinta propulsiva all’approfondimento delle tematiche legate alla residenza: il panorama tecnologico diffuso di internet, dell’informatica, della telematica, ha aperto la strada a una differente considerazione dell’abitare.

Obiettivi professionali.

Il corso approfondisce la fase dell’approccio al progetto con l’obiettivo di far acquisire ai tecnici che si occupano di progettazione d’impianti, un metodo di analisi dello sviluppo delle diverse fasi della progettazione. Per i tecnici che si occupano di installazione, durante il corso viene analizzata la realizzazione di tre tipologie d’impianti:

  1. per appartamenti per un edificio residenziale condominiale

  2. per una villa

  3. per un fabbricato unifamiliare.

Il Corso Di Progettazione Domotica mira a erogare le competenze utili per saper descrivere l’architettura di un sistema integrato e le sue diverse applicazioni e acquisire elementi di valutazione economica sui costi della domotica.

Obiettivi formativi.

Gli obiettivi principali del corso sono:

  • l’acquisizione degli elementi di base della domotica, quali le conoscenze principali su: la centrale di controllo, le tipologie di sensori e di attuatori, i sistemi di comunicazione, le interfacce utente, i livelli d’integrazione

  • l’acquisizione del significato di “casa intelligente” o, usando la terminologia inglese, di “smart house”. Una casa la si potrà considerare veramente intelligente se la si realizza attraverso un processo d’integrazione tra i diversi impianti e le diverse tecnologie adottate e tra gli stessi impianti e l’edificio

  • la capacità di descrivere l’architettura di un sistema integrato e le sue diverse applicazioni e saper sviluppare le fasi della progettazione e realizzazione.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • studenti degli istituti tecnici e professionali

  • laureandi in architettura e ingegneria

  • progettisti e installatori d’impianti

  • studi tecnici pubblici e privati

  • costruttori edili perché potranno offrire abitazioni con un valore aggiunto superiore rispetto a un alloggio tradizionale

  • fornitori di tecnologie e di servizi.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-di-pianificazione-e-riuso-urbano

Corso Di Pianificazione E Riuso Urbano

By | Accreditati, Architetti, Corsi di Progettazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Pianificazione E Riuso Urbano

Il corso di pianificazione e riuso urbano affronta il problema del piano urbanistico locale dopo un’ampia panoramica sul suo significato e sulle conoscenze necessarie per affrontare le varie analisi del territorio dal punto di vista funzionale.

Updm-corso-di-pianificazione-e-riuso-urbano

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 20 CNAPPC 
  • 28  CNPI
  • 15 CNPA
  • 25 CNI
  • 23 CNGEGL

Affrontare il progetto del piano dal punto di vista funzionale significa solamente ottimizzare l’allocazione delle varie superfici da destinare alle varie attività urbane.
Durante il corso, il tema dell’ottimizzazione funzionale del piano viene affrontato cercando di sintetizzare e organizzare i concetti fondamentali, in modo da dare più indicazioni possibili per la costruzione di un sistema territoriale urbano e descrivendo concetti che possono costituire i parametri sufficienti per il governo della città.

Obiettivi professionali.

L’obiettivo principale è aiutare tutti i tecnici a capire il senso profondo dell’urbanistica. Il corso è indicato sia per chi, in futuro o già oggi, potrebbe essere incaricato alla stesura di un piano regolatore (questa è la denominazione che utilizzeremo nel corso), sia per chi lo strumento urbanistico deve subirlo e conviverci per lungo tempo.
Questo corso vuole consentire al tecnico di affrontare la professione quotidiana con maggiore consapevolezza e competenza. Per chi ha già una formazione urbanistica, il corso può rappresentare un interessante stimolo culturale al dibattito sullo stato della pianificazione in Italia.

Obiettivi formativi.

Il corso si propone di far sì che il tecnico acquisisca tutto il bagaglio culturale per riuscire a progettare uno strumento urbanisticocomunale sia nel senso classico del termine sia nel senso più attuale possibile, vale a dire quello del riuso urbano delle porzioni abbandonate o sottoutilizzate. Capire lo strumento urbanistico locale consente al tecnico, inoltre, di interloquire con gli uffici tecnici in maniera più competente e di far valere le proprie ragioni progettuali in maniera più incisiva e autorevole.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • tecnici che abbiano a che fare con lo strumento urbanistico del comune dove operano e vogliano interagire con questo in modo competente e consapevole.

  • chiunque voglia approfondire la progettazione e lo sviluppo di piani urbanistici.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Corso Di Progettazione Case In Legno Con Tecnologia X-Lam

By | Accreditati, Architetti, Corsi di Progettazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Progettazione Case In Legno Con Tecnologia X-Lam

Il corso di progettazione case in legno x-lam affronta gli argomenti fondamentali riguardanti l’ideazione e la progettazione di case ed edifici edificati con pannelli in legno x-lam.

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 12 CNAPPC 
  • 15 CNPI
  • 12 CNPA
  • 12 CNI
  • 12 CNGEGL

Il corso è diviso in tre parti: la prima parte del corso andrà ad analizzare le caratteristiche dei materiali, quali scegliere, le principali tipologie di costruzione e le analisi prescritte dalla normativa sulle strutture in legno x-lam. La seconda parte affronterà la modellazione, le verifiche agli SLU e agli SLE, le condizioni particolari, le prescrizioni e gli interventi mirati al fine di ottenere una corretta progettazione antisismica. Infine, il corso affronterà la durabilità, la resistenza al fuoco e quali materiali utilizzare e come ottenere la massima efficienza energetica, garantendo un adeguato comfort interno.

Obiettivi professionali.

Il corso di progettazione case in legno x-lam affronta gli argomenti fondamentali riguardanti l’ideazione e la progettazione di case ed edifici edificati con pannelli in legno x-lam. Fornisce i requisiti fondamentali per progettare e costruire case in legno x-lam, rispettando, le nuove norme tecniche per le costruzioni e le normative nazionali sull’efficienza energetica.

Obiettivi formativi.

Il corso offre tutti gli strumenti teorici utili per la corretta progettazionemodellazione e creazione di case in legno x-lam, in pieno rispetto delle norme vigenti emanate con il D.M. 14 gennaio 2008 e alle norme nazionali sull’efficienza energetica degli edifici.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • tecnici e operatori, architetti, ingegneri, geometri, periti edili che vogliono approfondire o acquisire le competenze teoriche basilari e aggiornarsi riguardo le ultime normative vigenti.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-di-valutazione-immobiliare

Corso Di Valutazione Immobiliare

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Valutazione Immobiliare

Il corso di Valutazione Immobiliare prodotto da Unione Professionisti è il primo e unico corso, erogato in modalità e-learning, secondo gli standard IVS, EVS e il codice delle valutazioni immobiliari di Tecnoborsa.

Updm-corso-di-valutazione-immobiliare

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 13 CNAPPC 
  • 16 CNPI
  • 15 CNPA
  • 13 CNI
  • 20 CNGEGL

Il corso qualificato da ENIC (Ente Italiano di Certificazione), fornisce le nozioni necessarie per consentire di fare perizie secondo le linee guida ABI, applicando gli standard internazionali. Il superamento della prova finale e l’ottenimento dell’attestato costituiscono un prerequisito per accedere al processo di certificazione in Esperto valutatore immobiliare, in conformità alle norme UNI 11558:2014 e UNI/PdR 19:2016.

Gli standard internazionali di stima immobiliare, nascono per soddisfare le esigenze di chiarezza e di sicurezza, in materia di garanzia, per le esposizioni creditizie da parte delle banche e degli istituti di credito. Nella realtà immobiliare italiana esistono numerosi aspetti che non favoriscono l’applicazione degli standard di stima immobiliare. Questi aspetti saranno affrontati, nel corso, in maniera dettagliata.

Oltre a spiegare alcuni argomenti base degli standard di stima immobiliare, come il segmento di mercato, il principio del più conveniente e miglior uso degli immobili, il market comparison approach applicato alla realtà immobiliare italiana, i nomenclatori e altro, il corso propone alcuni punti originali del dibattito culturale sull’estimo che inquadrano meglio gli standard: l’introduzione dei paradigmi estimativi e l’analisi dei livelli di mercato.

Il corso è da ritenersi un “corso base”, perché fornisce le basi culturali essenziali, un “corso di aggiornamento”, perché permette l’evoluzione del valutatore italiano a un livello culturale internazionale, un “corso di perfezionamento” perché anche chi ha già nozioni sullo standard, può assimilare nuovi concetti originali rispetto agli altri corsi esistenti e un “corso di specializzazione”, poiché si stacca dai corsi tradizionali in materia, con concetti originali utili al perito immobiliare.

Il corso può essere propedeutico a un eventuale esame per l’ammissione alla professione di valutatore immobiliare, come accade già negli USA e che, in un prossimo futuro, sarà necessario anche nel nostro paese.

Obiettivi professionali.

Il corso di valutazione immobiliare mira a formare il professionista, fornendo tutte le nozioni teoriche riguardanti gli standard internazionali di stima immobiliare, necessarie per integrare e incrementare le competenze e le conoscenze di chi mira a diventare valutatore immobiliare.

Obiettivi formativi.

Il corso online di valutazione immobiliare fa in modo che il professionista acquisisca elementi pratici per valutare gli immobilicon un criterio prossimale a quello scientifico e con un margine di errore minimo. Il corso pone le basi per poter arrivare a questo, fornendo tutte le nozioni culturali indispensabili per comprendere a meglio il concetto di valutazione e metterlo in atto in qualsiasi situazione pratica.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, autorizzati a redigere stime di valutazione immobiliare. In particolare è rivolto ai professionisti del settore tecnico: geometri, ingegneri, architetti, periti agrari e industriali e ad altri professionisti che vogliano intraprendere mestiere di valutatore, come agenti immobiliari o investitori.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-energy-manager

Corso Di Energy Manager

By | Accreditati, Architetti, E-learning, Energia, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Energy Manager

Tra le nuove professioni cosiddette “verdi” spunta, è il caso di dirlo, l’energy manager. Una nuova figura che si occupa principalmente di ottimizzare i consumi di energia all’interno di un’azienda.

Updm-corso-energy-manager

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 20 CNAPPC 
  • 38 CNPI
  • 15 CNPA
  • 35 CNI
  • 20 CNGEGL

L’energy manager, secondo le indicazioni di legge (comma 3 della legge 10/91), deve svolgere azioni, interventi e procedure necessarie a promuovere l’uso razionale dell’energia per riuscire a far quadrare i bilanci energetici. Ha quindi il delicato compito di supporto al responsabile aziendale, deve suggerire interventi al fine di ottimizzare i consumi energetici aziendali.

La figura dell’energy manager è di fondamentale importanza per qualsiasi attività privata, in quanto permette di ottenere sgravi fiscali, risparmi energetici notevoli in alcuni casi addirittura pari al 90% e, soprattutto, il controllo sulle sanzioni previste dalla legge in caso di mancato rispetto delle norme vigenti. Va inoltre specificato che non necessariamente la figura dell’energy managerdebba far parte della struttura dell’organismo o dell’ente, anche sarebbe da preferirsi in caso di idonea competenza professionale interna.

Il corso è qualificato da ENIC (ente italiano di certificazione). Il corso è propedeutico al superamento dell’esame di certificazione.

Obiettivi professionali.

Il corso per energy manager forma il corsista fornendo tutte le nozioni necessarie e indispensabili per ricoprire il ruolo di responsabile della gestione energetica aziendale.

Obiettivi formativi del corso.

Il corso propone l’implementazione delle competenze tecniche dei partecipanti con conoscenze tecnico-operative specialistiche, necessarie per una corretta esecuzione degli interventi audit e di diagnosi energetica, conoscenza della normativa regolamentare e tecnica di riferimento (disposizioni e applicazioni), capacità di proposizione di soluzioni tecniche progettuali, costruttive e impiantistiche di riduzione dei consumi energetici. Al termine di ogni modulo, i partecipanti saranno sottoposti a prove teorico–pratiche in grado di evidenziare il livello di apprendimento e di testare l’autonomia operativa raggiunta per l’applicazione pratica delle abilità acquisite.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, periti industriali, periti agrari, geometri, agronomi, architetti, ingegneri

  • laureati in chimica, scienze e tecnologie agrarie e scienze e tecnologie forestali e ambientali

  • enti pubblici

  • chiunque si rivolga alle categorie sopra elencate.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-di-progettazione-e-realizzazione-case-ecologiche

Corso Di Progettazione E Realizzazione Case Ecologiche

By | Accreditati, Architetti, Corsi di Progettazione, E-learning, Energia, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Di Progettazione E Realizzazione Case Ecologiche

Il corso di progettazione e realizzazione case ecologiche consente di sviluppare conoscenze utili al minor impiego possibile di energia non rinnovabile, nel rispetto dell’ambiente e della salute.

Updm-corso-di-progettazione-e-realizzazione-case-ecologiche

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 05 CNAPPC 
  • 08 CNPI
  • 12 CNPA
  • 05 CNI
  • 08 CNGEGL

Il grave inquinamento ambientale e il conseguente peggioramento del clima planetario, evidenzia come sia indispensabile un corretto approccio alla progettazione sostenibile sia edilizia che urbanistica. Il ricorso alle tecniche della bioarchitettura e dell’ingegneria bioclimatica è volto al raggiungimento di elevati livelli di efficienza energetica e compatibilità ambientale del sistema edilizio che porterebbe ad una riduzione di oltre il 30% degli attuali consumi, a fronte di un costo di costruzione poco superiore a quello attuale. È evidente quanto sia indispensabile adottare un modello progettuale sostenibile accompagnato da un protocollo di certificazione energetico-ambientale e di qualità.

Obiettivi professionali.

Il corso di progettazione e realizzazione case ecologiche fornisce le nozioni di base, indispensabili per il percorso formativo nell’ambito della progettazione sostenibile.

Obiettivi formativi.

Il corso ha l’obiettivo di chiarire gli aspetti teorici e pratici per la corretta realizzazione di un progetto edilizio sostenibile di medie dimensioni. Fornisce le tecniche guida per soluzioni progettuali volte a raggiungere il risparmio energetico e la salvaguardia dell’ambiente, offrendo spunti pratici per soluzioni sostenibili.

A chi si rivolge il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, ingegneri, architetti, agronomi, geologi, medici, biologi, geometri, periti edili, periti agrari ecc. che desiderano intraprendere l’attività di consulente tecnico

  • coloro che già svolgono tale attività e desiderano approfondire specifici aspetti della loro professione e valorizzare il proprio curriculum.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-via-vas

Corso Valutazione Di Impatto Ambientale E Valutazione Ambientale Strategica (VIA – VAS)

By | Accreditati, Agronomi, Architetti, Corsi di Progettazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari, Periti industriali | No Comments

Corso Valutazione Di Impatto Ambientale E Valutazione Ambientale Strategica (VIA – VAS)

Il corso proposto permette di acquisire un approccio interdisciplinare sulle complesse tematiche ambientali trattate nell’ambito della VIA e della VAS e fornisce al professionista le conoscenze per la redazione degli elaborati tecnici richiesti nell’ambito delle due diverse procedure.

Updm-corso-via-vas

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 10 CNAPPC 
  • 13 CNPI
  • 10 CNPA
  • 10 CNI
  • 10 CNGEGL
  • 1,250 CONAF

Aggiornato al D.Lgs n. 104 del 16 giugno 2017 e alla Direttiva Europea 2014/52/UE.

La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), prevista dall’Unione Europea con la Direttiva 85/337/CEE e disciplinata in Italia dal D.Lgs. 152/2006 e s.m.i., ha come obbiettivo la valutazione degli effetti di determinati progetti sulla salute umana e sulle componenti dell’ambiente antropico e naturale.

La Valutazione Ambientale Strategica (VAS), prevista dall’Unione Europea con la Direttiva 2001/42/CE e recepita in Italia con il D.Lgs. 152/2006 e s.m.i., ha invece lo scopo di valutare gli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente, ponendosi l’obiettivo principale di garantire un elevato livello di protezione dell’ambiente e uno sviluppo sostenibile.

Il percorso formativo si articola in due partiLa prima parte, relativa alla VIA, inizialmente riservata all’analisi del quadro di riferimento normativo e dell’iter procedurale, prosegue analizzando dettagliatamente lo Studio di Impatto Ambientale e le modalità di redazione dei relativi quadri di riferimento programmatico, progettuale e ambientale, secondo una visione ante-operam, in corso d’opera (fase di cantiere) e post-operam (fase di esercizio).

La seconda parte, relativa invece alla VAS, è riservata in primo luogo all’analisi del quadro di riferimento normativo, dei campi di applicazione e del relativo iter procedurale. In seguito vengono analizzati i contenuti e le modalità di redazione dei Rapporti Ambientali previsti dalla normativa vigente nell’ambito della verifica di assoggettabilità e della valutazione appropriata dei piani e dei programmi, il tutto corredato da diversi esempi pratici tratti da procedure relative a Piani Regolatori Generali Comunali.

In entrambi i casi sono previsti esempi concreti ed una specifica sezione riservata alla Valutazione di Incidenza Ambientale e alle modalità di redazione e integrazione del relativo Studio nella VIA e nella VAS.

Obiettivi professionali.

Il corso punta a formare professionisti capaci di rispondere alle esigenze richieste nell’ambito della consulenza tecnica relativa alle procedure di Valutazione di Impatto Ambientale e Valutazione Ambientale Strategica.

Obiettivi formativi.

Il percorso formativo fornisce le competenze necessarie per la redazione dello Studio di Impatto Ambientale di un’opera in progetto oltre a garantire l’acquisizione di tutte le conoscenze relative agli adempimenti e agli aspetti procedurali della VIA. Analogamente, in relazione alla VAS, esso fornisce le competenze necessarie per la redazione dei Rapporti Ambientali previsti dalla normativa vigente e garantisce l’acquisizione di tutte le conoscenze in merito agli aspetti procedurali e ai relativi adempimenti. Al termine del percorso formativo proposto, il Professionista sarà dotato di tutte le competenze necessarie per adempiere al ruolo di consulente tecnico per Enti pubblici e privati in materia di VIA e VAS.

A chi si rivolge il corso.

Il corso si rivolge a tutti i tecnici iscritti agli ordini professionali a vario titolo coinvolti nelle procedure VIA relative alle diverse fasi progettuali di un’opera e nelle procedure VAS relative agli strumenti di pianificazione e programmazione territoriale (ingegneri, architetti, agronomi e forestali, geologi, naturalisti, ecc.).

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-due-diligence-immobiliare

Corso Due Diligence Immobiliare

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti industriali | No Comments

Corso Due Diligence Immobiliare

La Due Diligence Immobiliare esprime il grado di commerciabilità di un immobile in procinto di acquisizione patrimoniale. Essa informa sulle possibilità che abbiamo, acquistando un bene immobiliare, di poterlo rivendere o metterlo a reddito senza il rischio di perdere parte del capitale investito.

Updm-corso-due-diligence-immobiliare

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 10 CNAPPC 
  • 13 CNPI
  • 10 CNI
  • 10 CNGEGL

La procedura di due diligence non è riservata solo agli investitori. Infatti anche l’acquisto della prima casa trae vantaggio da una buona due diligence: sapere il reale prezzo dell’abitazione, conoscere eventuali vizi o irregolarità, non sono informazioni da sottovalutare.

La due diligence oggi è prevista anche nelle procedure esecutive di carattere obbligatorio come compito riservato al tecnico, unitamente alla valutazione del bene esecutato. Prima della riforma del processo esecutivo, nelle procedure di vendita forzata si affidava al CTU l’incarico di valutare l’immobile. La riforma ha trasformato questa semplice valutazione in una vera e propria due diligence.

Allo stato attuale, la due diligence si attua attraverso una serie di procedure tecniche e rappresenta per i tecnici uno degli sbocchi professionali di maggior interesse.

Obiettivi professionali

Il corso intende conferire a tutti i tecnici la possibilità di operare con professionalità nel mondo della due diligence immobiliare, acquisendo il background essenziale per capire nel dettaglio in cosa consista questa procedura e come occorra procedere per arrivare ad una relazione finale esauriente da consegnare al cliente, contenente tutti gli aspetti di cui ha bisogno per affrontare la vendita o l’acquisto di un bene immobiliare.

Obiettivi formativi

Obiettivo finale del corso è quello di consentire al tecnico di prendere confidenza con lo strumento della Due Diligence in maniera altamente professionale, potendo così proporsi a proprietari, acquirenti oppure società di investimenti per l’assunzione di incarichi, affrontando anche l’incarico di Esperto del Giudice nell’ambito delle procedure esecutive con un bagaglio culturale tale da non incorrere in errori.

Destinatari

Il corso è riservato a tutti i professionisti autorizzati a redigere due diligence e analisi o relazioni collegate agli immobili. In particolare è dunque rivolto a tutti i professionisti del settore tecnico: geometri, ingegneri, architetti, periti agrari e industriali, ma anche a professionisti dell’indotto che vogliano cimentarsi nel mestiere di valutatore del rischio commerciale come gli agenti immobiliari o i semplici investitori.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.

Updm-corso-docfa-4-00-3

Corso DOCFA 4.00.4

By | Accreditati, Architetti, Corsi di formazione, E-learning, Geometri, Ingegneri, Periti industriali | No Comments

Corso DOCFA 4.00.4

Il corso DOCFA è una guida pratico-operativa per eseguire la denuncia di Nuovi Fabbricati o Variazioni degli stessi all’Agenzia delle Entrate (ex Agenzia del Territorio) attraverso il software da questa gratuitamente fornito a tutti gli operatori del settore.

Updm-corso-docfa-4-00-3

Crediti formativi erogati (c.f.p.)

  • 14 CNAPPC 
  • 17 CNPI
  • 14 CNI
  • 14 CNGEGL

Il corso DOCFA  Ver. 4.00.4 è una guida pratico-operativa per eseguire la denuncia di Nuovi Fabbricati o Variazioni degli stessi all’Agenzia delle Entrate (ex Agenzia del Territorio) attraverso il software da questa gratuitamente fornito e meglio noto come DOCFA.

In questo corso si illustrerà l’uso della versione 4.00.4, l’ultima disponibile e aggiornata secondo le nuove istruzioni operative dell’8 giugno 2017.

Le definizioni e i concetti classici che costituiscono il complesso di conoscenze del catasto urbano sono utilizzati nel testo in maniera immediata, dandone per scontata la conoscenza da parte del professionista. Tuttavia per aiutare l’allievo sono inserite delle dispense da scaricare per approfondire concetti e norme dimenticati o mai affrontati. I concetti specialistici propri del DOCFA, invece, sono brevemente definiti durante l’esposizione delle varie casistiche..

La casistica è davvero variegata, per cui si è preferito evidenziare quali siano tutte le varianti possibili delle procedure basilari realmente differenti tra loro. Questo approccio consente all’utente di individuare la variante di specifico interesse personale.

Il corso si sofferma anche sugli aspetti operativi relativi alla gestione e presentazione delle pratiche tramite il portale ministeriale online SISTER, ivi compreso il pagamento dei previsti tributi.

In aggiunta alla dispensa delle norme in materia catastale, è stata inserita anche una dispensa Glossario di pratica consultazione, da utilizzarsi eventualmente da parte chi non conoscesse a fondo le terminologie che si utilizzano comunemente nel catasto.

Obiettivi professionali.

Il corso intende facilitare ogni tecnico che abbia intenzione di presentare al catasto, per conto dei vari proprietari in capo ai quali pesa l’onere della denuncia, pratiche per Nuove Costruzioni o per variazioni catastali.

Obiettivi formativi.

Obiettivo finale è quello di consentire al tecnico di prendere confidenza con il software ministeriale a partire dal download del DOCFA 4.00.4 per arrivare al file conclusivo pronto per la presentazione agli uffici catastali. Inoltre il corso ha come finalità anche quella di permettere al tecnico di muoversi agilmente all’interno del portale SISTER. Anche in questo caso si parte dalle procedure per essere abilitati alla presentazione delle pratiche sino ad arrivare alla ricevuta di avvenuta presentazione.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è rivolto a tutti i professionisti autorizzati a presentare pratiche catastali sia del settore pubblico sia liberi professionisti. In particolare è rivolto a tutti i professionisti del settore tecnico individuati dallo stesso DOCFA, vale a dire liberi professionisti appartenenti agli ordini o collegi degli: ArchitettiIngegneriGeometriPeriti ediliDottori agronomi e forestaliPeriti agrari oltre, naturalmente, alle stesse categorie descritte in veste di dipendente pubblico.

Requisiti Tecnici

Updm computer

Computer, Tablet, Smartphone

Connessione Internet ADSL

Ricevi maggiori informazioni su questo Corso e visualizza la Demo.