L’UPM è un ente senza scopo di lucro, costituito ai sensi della legge dicembre 2000 n. 383 che svolge attività di formazione e ricerca scientifica a livello Nazionale ed Internazionale.

È associata alla Confederazione Nazionale delle Università Popolari Italiane (CNUPI) ente con personalità giuridica riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica con DM: 12 maggio 1981, pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 30 agosto 1991 al n. 203.

L’Università attraverso i dipartimenti di salute naturale e tecniche bio-naturali, il dipartimento di economia e risorse umane, il dipartimento di scienze dello sport, si propone di creare il riferimento di eccellenza per i percorsi formativi e specialistici nei settori che maggiormente influenzano la formazione umanistica, sociale ed economica dell’individuo e dei sistemi.

L’UPM offrirà campus internazionali di scambio culturale e di supervisione nelle materie oggetto dei piani di studio. In virtù dell’approvazione dello statuto CNUPI da parte del Consiglio di Stato in data 06 febbraio 1991, sezione II^, all’Università Popolare UPM è riconosciuto il diritto di assumere la denominazione “Università Popolare” ed esercitare in tale veste.

L’università Popolare del Mediterraneo collabora con Unione Professionisti,un’azienda certificata ISO 9001 – Sistema di Gestione Qualità, per il miglioramento della gestione organizzativa aziendale e dell’efficienza, da BM Trada Certifications, Organismo di Certificazione Internazionale.